Il pozzo di Nagango

PAESE: BURKINA FASO
REGIONE: PLATEAU CENTRAL
VILLAGGIO: NAGANGO

SINTESI DEL PROGETTO:
Il villaggio di Nagango si trova a due chilometri del grande barrage di Ziga, ma non ha mai avuto un pozzo; il più vicino punto d’acqua potabile si trovava a ben otto chilometri di distanza. Molto spesso gli abitanti del villaggio preferiscono bere l’acqua del barrage piuttosto che percorrere a piedi la strada per il pozzo. Ne conseguono frequenti malattie legate al consumo di acqua batteriologicamente inquinata.

Si è previsto quindi la costruzione di un pozzo e di un impianto di sollevamento a pompa manuale (Modello INDIA Mark II o similare) e costruzione di un muro perimetrale per proteggere il pozzo dagli animali.
Si è realizzato inoltre, in accordo con il Comitato di Gestione del pozzo, un Corso di Formazione sulla gestione del sistema idrico, in particolare in rapporto alle basilari norme igieniche e sanitarie a prevenzione delle patologie legate al consumo di acqua batteriologicamente inquinata.

OBIETTIVI:
Miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie e della qualità della vita per gli abitanti da Nagango, grazie all’accesso all’acqua potabile.

BENEFICIARI DIRETTI:
i 1000 abitanti del villaggio di Nagango

BENEFICIARI INDIRETTI:
l’intera comunità del Comune di Zam

COSTO COMPLESSIVO DEL PROGETTO:
€ 11.500,00

PARTNER DEL PROGETTO:
bnd

FINANZIATORE DEL PROGETTO:
chiesa valdese otto per mille

Dettagli Progetto:

Costruzione di un pozzo e di un impianto di sollevamento a pompa manuale e la costruzione di un muro perimetrale per proteggere il pozzo dagli animali.