Il pozzo del villaggio
di Bourweogo

Il villaggio di Bourweogo dista circa 75 km dalla capitale Ouagadougou; è abiatato da circa 1000 persone che non hanno mai avuto un punto d’accesso all’acqua potabile. Il pozzo più vicino è ad oltre 9 km di di distanza.

Non avendo accesso all’acqua potabile nel periodo delle piogge i bambini bevono direttamente dai ristagni d’acqua, dalle pozze, batteriologicamente inquinate, andando incontro a malattie che la maggior parte delle volte portano alla cecità o alla morte.

L’unica soluzione, la più immediata, arrivata dai diretti interessati è la costruzione di un punto d’accesso all’acqua potabile. Un pozzo, che permetterebbe un notevole miglioramento delle condizioni igienico – sanitarie e della qualità della vita della comunità di Bourweogo.

Animo Onlus tra il 2013 e il 2014, grazie al finanziamento dell’8×1000 della Tavola Valdese, ha finanziato la costruzione di 2 pozzi: il pozzo per il college di KOULBILA e il pozzo per il villaggio di NAGANGO.

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:

L’intervento prevede la costruzione di un pozzo e di un impianto di sollevamento a pompa manuale (Modello INDIA Mark II o similare) e la successiva messa in opera di un muro perimetrale per proteggere il pozzo dagli animali.

Infine insieme alla comunità verrà creato un CoGes (Comitato di Gestione) che seguirà un Corso di Formazione sulla gestione del sistema idrico, in particolare in rapporto alle basilari norme igieniche e sanitarie a prevenzione delle patologie legate al consumo di acqua batteriologicamente inquinata.

Dettagli Progetto:

Costruzione di un pozzo per permettere il miglioramento delle condizioni igienico – sanitarie e della qualità della vita della comunità di Bourweogo.

PAESE: Burkina Faso
REGIONE: Plateau Central
COMUNE: Zam
VILLAGGIO: Bourweogo

COSTO TOTALE DEL PROGETTO:
€ 10.440,00