La questione sociale a Ladispoli non è una priorità

  • 0
633 352 Animo

“Crisi è quando il vecchio muore e il nuovo non riesce a nascere”  sosteneva Antonio Gramsci. Ieri sera al consiglio comunale di Ladispoli ne abbiamo avuto la conferma.

Non capiscono l’emergenza sociale che il nostro progetto sociale – insieme ad altri – sta fronteggiando. Qui non stiamo parlando di associazioni che vogliono fare aggregazione o attività ricreative; qui stiamo parlando di progetti associativi che stanno offrendo un servizio di pubblica utilità. Stiamo parlando di volontari che danno da mangiare e vestire alle persone. Ogni giorno forniamo risposte concrete a centinaia di famiglie dove il Pubblico non riesce più ad arrivare.

Non capiscono la materia del contendere. Non stiamo chiedendo una sede per fare partite a briscola o balli di gruppo (come poco simpaticamente alcuni consiglieri hanno insinuato), stiamo proponendo un nuovo modello di comunità, una nuova frontiera per il welfare locale.

Per questo noi andremo avanti. Non lasciateci soli perché Nessuno si salva da solo!

Direttivo Animo Onlus

  • 0

Lascia una risposta