Diventa Socio

Diventa Socio di Animo Onlus

Possono presentare domanda di ammissione come Soci le persone fisiche che condividono le finalità e i metodi di lavoro dell’Associazione; condividono e accettano i contenuti dello Statuto e dei Regolamenti Interni dell’Associazione; si impegnano a lavorare attivamente per lo sviluppo dei progetti e le attività dell’Associazione; hanno dimostrato interesse e collaborazione fattiva, nonché continuativa.

Per essere ammessi al ruolo di Socio è necessario essere presentati da un Socio dell’Associazione e presentare domanda di ammissione al Consiglio Direttivo, il quale si pronuncerà entro sessanta giorni dalla presentazione della domanda di ammissione.

IL MODULO
Scarica il modulo per la presentazione della domanda di ammissione

All’atto dell’ammissione il socio si impegna al versamento della quota di autofinanziamento annuale nella misura approvata dall’Assemblea Ordinaria.

Tutti i Soci hanno il diritto di partecipare alle attività organizzate dall’Associazione; di partecipare all’Assemblea con diritto di voto, garantendo la democraticità dell’Associazione; se maggiorenni, di accedere alle cariche associative; di prendere visione di tutti gli atti deliberativi e di tutta la documentazione relativa alla gestione dell’Associazione, con possibilità di ottenerne copia.

I Soci devono collaborare attivamente allo sviluppo dell’Associazione e rispettare gli impegni di responsabilità presi con la medesima; sono tenuti all’osservanza dello Statuto, dei Regolamenti Interni e delle deliberazioni legalmente adottate dagli organi associativi; non devono tenere comportamenti contrari all’interesse e all’immagine dell’Associazione; devono, qualunque sia il loro ruolo all’interno dell’Associazione, mantenere un comportamento rispettoso, nei confronti degli altri associati e nei confronti dell’Associazione, dei suoi programmi, dei suoi ideali quando si trovano ad operare per conto dell’Associazione, sia all’interno della sede che nel corso delle spedizioni nei Paesi in Via di Sviluppo. Viene fatta salva ogni azione civile e penale nei confronti del Socio che trattenga indebitamente somme destinate all’Associazione e che in qualunque modo violi le normative civili e penali poste a tutela dell’integrità della stessa.

Qualora un Socio non dovesse rispettare lo Statuto dell’Associazione o i Regolamenti Interni o le deliberazioni legalmente adottate dagli organi associativi, potrà essere espulso dall’Associazione. L’espulsione è deliberata dal Consiglio Direttivo, con voto a maggioranza assoluta dei suoi membri, non prima di aver sentito l’interessato e di aver valutato le sue osservazioni in merito.