Animo Onlus

#sullabuonastrada

Animo Onlus è un’associazione di promozione sociale nata nel dicembre del 2010 che promuove progetti tesi al contrasto delle povertà, alla lotta contro le disgregazioni e a favore dell’inclusione sociale. La sua azione associativa è rivolta su due fronti: da una parte nel sostegno e sviluppo di attività con la popolazione africana del Burkina Faso e dall’altra con la promozione di progetti sociali nel territorio di Ladispoli e Cerveteri.

Più in generale l’associazione persegue la strada della “comunità solidale”, una visione alternativa del futuro che si basa principalmente sulla critica del modello economico e sociale dominante basato sul consumo, sul predominio dell’’economia e sull’occidentalizzazione culturale.

L’impegno di Animo Onlus si declina in concetti come la solidarietà, il bene comune, la sostenibilità ambientale, la ricerca dello scambio e del riuso, il bisogno di comunitarismo, la necessità di condividere, aiutare e sostenere, la decrescita, il ritorno alla terra, l’alimentazione sana e l’autoproduzione.

L’obiettivo ambizioso di Animo Onlus è quello di operare nel territorio come forza del cambiamento attraverso le iniziative intraprese e porsi – insieme a tante altre realtà simili che già esistono in Italia e nel mondo – come soggetto alternativo capace di essere motore e fonte di emulazione per la costruzione di una società nuova.

Animo è nata dopo la mia esperienza nel Cammino di Santiago del 2010.
Un’esperienza rinnovatrice e rivelatrice al contempo. Quel passeggiare su sentieri selvaggi e segnati mi ha portato a conoscere gente di tutto il mondo, diversa e sconosciuta, che si accomunava a me solo per una cosa: la direzione.
Tanta gente verso una medesima strada. Una bella strada fatta di solidarietà, pacche sulle spalle, scambi di vita vissuta, storie di sconfitte e di riscatti. In questo procedere faticoso e lento ti evolvi, non hai scampo. E ti conosci di più, dentro. Una volta tornato ai miei amici più stretti che mi chiedevano gli insegnamenti del Cammino ho risposto che avevo capito solamente quale era la direzione giusta che bisognava prendere. Sotto questa luce è nata Animo.

Gianfranco Marcucci
Presidente Associazione Animo

 

Animo nasce come Associazione nel 2010 per dare senso alla parola impegno partendo all’etimologia della parola stessa: DARE IN PEGNO, mettere cioè a disposizione i valori, l’ardimento, la passione dei suoi Soci, nella consapevolezza che dare non è mai una strada a senso unico. Noi ci mettiamo la dedizione, i progetti a cui lavoriamo ci danno in cambio la consapevolezza che il mondo è un pianeta unico e migliorare le condizioni di vita di chi riceve i frutti del nostro impegno è un dovere al quale adempiere con cura e coraggio.

Animo muove i suoi primi passi impegnandosi a sostegno dell’Orfanotrofio “Wend Mib Tiri” di Yako, in Burkina Faso, dove contribuisce alla ristrutturazione della struttura, allo sviluppo medico sanitario della stessa e a lanciare un progetto finalizzato alla lotta alla malnutrizione e un altro alla formazione del personale.

E da li i passi ci hanno portato ad un cammino che ha visto la nascita di una serie di progetti focalizzati sul problema della scolarizzazione e dell’approviggionamento idrico di alcuni villaggi distribuiti nelle varie regioni del Burkina Faso.  Tutti i progetti sono alimentati dalla consvinzione che la prospettiva di un futuro non può più essere un privilegio di pochi, ma deve essere un diritto acquisito; perseguire la realizzazione dei progetti con l’obiettivo primario di rispetto delle culture che incontriamo, certi che, lo scambio, l’autonomia e l’autosufficienza siano obiettivi altrettanto importanti da salvaguardare alla stregua del sostegno fattivo.

Poter Progettare, Realizzare, Sostenere per poi creare Autonomia è, secondo noi, lo scopo da perseguire, solamente così contribuiremo a superare un ostacolo sottraendoci al rischio di aggirarlo. Le idee e la progettazione dal nostro punto di vista non devono invadere, bensì inserirsi armoniosamente e nel pieno rispetto della cultura ambientale e sociale del contesto per il quale vengono elaborate.